Unione Europea

  • Bruxelles, 23 gennaio 2017 COMMISSIONE CULTURA PARLAMENTO EUROPEO: SILVIA COSTA DIVENTA NUOVA COORDINATRICE. Ulteriori informazioni:sito ufficiale del Parlamento Europeo alla pagina: http://www.europarl.europa.eu/committees/it/cult/home.html

  • Il 17 gennaio 2017 Antonio Tajani è stato eletto nuovo presidente del Parlamento Europeo. Ulteriori informazioni: sito ufficiale del Parlamento Europeo http://www.europarl.europa.eu/portal/it

  • Corpo europeo di solidarietà.

    Il Corpo europeo di solidarietà è la nuova iniziativa dell'Unione europea che offre ai giovani opportunità di lavoro o di volontariato, nel proprio paese o all'estero, nell'ambito di progetti destinati ad aiutare comunità o popolazioni in Europa.Tutti i giovani che entrano a far parte del Corpo europeo di solidarietà ne accettano e condividono la missione e i principi.Puoi aderire al Corpo europeo di solidarietà a partire dai 17 anni, ma devi averne almeno 18 per poter iniziare un progetto. I progetti saranno aperti a persone fino a 30 anni. Ulteriori informazioni: https://europa.eu/youth/SOLIDARITY_it

  • Dichiarazione Movimento europeo su BREXIT  

    A seguito dei risultati del referendum britannico del 23 giugno 2016, il Movimento europeo in Italia, a nome del suo presidente Pier Virgilio Dastoli, ha adottato all'unanimità  una Dichiarazione in seno all'Assemblea del CIME del 5 luglio 2016 in cui analizza le cause di questo forte segnale di disgregazione e propone un cambiamento di rotta, ancora una volta sulle orme di Altiero Spinelli.

    Il Movimento Europeo è pronto a preparare delle proposte sul contenuto della riforma, sul metodo e sull’agenda per realizzarla, accompagnando le sue proposte con un’azione popolare per contribuire a rafforzare il consenso dei cittadini al progetto di integrazione europea.

  • Beatrice Covassi, a partire dal 16 aprile 2016, è il nuovo Capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea. Approfondimenti: http://ec.europa.eu/italy/news/2016/20160415_beatrice_covassi_it.htm

  • EuFactor: il ponte tra i giovani e la scienza

    L'8 aprile 2016, durante il Festival internazionale del giornalismo di Perugia, la Rappresentanza in Italia della Commissione europea e l'Ufficio di Informazione del Parlamento europeo in Italia hanno lanciato, la campagna #EuFactor volta a sensibilizzare i giovani tra i 16 e i 19 anni, allo studio della scienza, della tecnologia e dell'informatica, in vista delle nuove opportunità di lavoro e delle competenze richieste dal mercato. La campagna si rivolge anche agli stakeholder e al grande pubblico, per attirare l'attenzione sull'importanza della scienza e della tecnologia e dare visibilità all'impegno dell'Unione europea in questi settori. Approfondimenti: http://ec.europa.eu/italy/news/2016/20160408_eufactor_lancio_it.htm

     

  • 9/2/2016 InvestEU - Arriva il portale EIPP per i grandi progetti di investimento europei.

        Lo  European Investment Project Portal (portale per i progetti di investimento europei) nasce con lo scopo di  far incontrare grandi progetti europei e potenziali investitori in tutto il mondo. 

Approfondimenti:http://ec.europa.eu/italy/news/2016/20160208_portale_dei_progetti_europei_it.htm

  • Guida all'utente per il riconoscimento delle qualifiche professionali.  Il Dipartimento Politiche Europee ha realizzato una Guida all'utente sulla Direttiva 2005/36/CE relativa al riconoscimento delle qualifiche professionali per facilitare la comprensione delle norme che regolano il sistema della libera circolazione dei professionisti nell'Unione Europea. Per maggiori informazioni: http://www.politicheeuropee.it/attivita/19160/guida-utente
  • Nomine UE: Il presidente della Commissione europea Jean - Claude Juncker presenta la lista dei nuovi commissari. Per maggiori informazioni : Comunicato stampa Bruxelles, 10 settembre 2014 http://europa.eu/rapid/press-release_IP-14-984_it.htm
  • 12 stelle in Europa Una nuova newsletter, più vicina ai cittadini  10/09/2014 La Rappresentanza in Italia della Commissione europea  inaugura il suo nuovo sito e la sua nuova newsletter settimanale al fine di offrire contenuti più ricchi, con una grafica più chiara e accattivante. L'obiettivo è quello di ridurre la distanza tra "Bruxelles" e i cittadini italiani. Il dott. Lucio Battistotti - Direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea è lieto di presentare la nuova newsletter settimanale dal titolo "12 stelle in Europa" che subentrerà alle precedenti pubblicazioni – "InEurop@", "Le 12 stelle" e "Trenta giorni in Europ@"   Per maggiori informazioni :  http://ec.europa.eu/italy/news/2014/20140910_editoriale_12stelleineuropa_it.htm
  • Diritto d’iniziativa dei cittadini europei: il contributo del cittadino al programma legislativo dell’UE.
    A partire dal 1 aprile 2012 potranno essere avviate le iniziative, sulla base del regolamento adottato nel febbraio 2011, il quale disciplina questo nuovo strumento teso a rafforzare la partecipazione diretta dei cittadini alla stesura della legislazione dell’UE. Un’iniziativa dei cittadini costituisce un invito rivolto alla Commissione europea perché proponga un atto legislativo in un settore specifico di sua competenza. Questo nuovo strumento senza precedenti mira a rafforzare le basi democratiche dell’Unione e ad avvicinare l’Europa ai cittadini.
    Per maggiori informazioni consultare il sito web della Commissione e il registro delle iniziative dei cittadini: http://ec.europa.eu/citizens-initiative/public/welcome.

  • Single Market Month 2013
    Si aprirà il prossimo 23 settembre il Single Market Month, il Mese del Mercato Unico 2013, iniziativa promossa dalla Commissione europea per mettere in contatto cittadini e imprese europee con le politiche, i diritti e le opportunità nel mercato unico dell'Unione. L'UE organizzerà un mese di dibattiti on line sul mercato unico. La discussione si focalizzerà su 4 temi: il lavoro, i diritti sociali, le banche e l'e-commerce.
    Per maggiori informazioni consultare il sito del Dipartimento Politiche Europee.

  • Disoccupazione giovanile: vertice Italia, Francia, Germania e Spagna.
    Si è svolto il 14 giugno 2013 a Roma un vertice tra Italia, Francia, Germania e Spagna "per la definizione di una politica europea in favore dell'occupazione". Tale appuntamento è stato anche l'occasione per un coordinamento in vista dei prossimi impegni internazionali: il Consiglio europeo del 27-28 giugno, l'evento di Berlino del 3 luglio e la riunione ministeriale del G20 a Mosca di metà luglio.

  • Pubblicata la Relazione del 2012 sull'attività dell'Unione europea
    La Relazione pubblicata dalla Commissione europea fornisce un resoconto delle principali iniziative e dei risultati di maggior rilievo conseguiti dall'Unione nel corso del 2012. Dal sito EU Bookshop è possibile ordinare sia la copia cartacea che la versione e-book.

  • E’ on line il nuovo sito "Ansa Europa 2014": filo diretto con gli eurodeputati, Facebook e Twitter in primo piano
    Il nuovo sito offre l'opportunità per sviluppare il dialogo diretto tra internauti e rappresentanti delle istituzioni Ue.
    Ansa Europa 2014 è co-finanziato dalla DG Comunicazione del Parlamento Europeo.
    Per maggiori informazioni si prega di contattare maurizio.lunetta@ansa.it.

  • Nuovi centri di informazione Europe Direct
    A partire da gennaio 2013 sono 49 i nuovi centri di informazione Europe Direct in Italia, selezionati e cofinanziati dall'UE per informare su diritti e opportunità UE.
    Per maggiori informazioni: Rete ED - Le antenne d'informazione in Italia.

  • Che Europa vogliamo nei prossimi anni per far fronte alle sfide globali? Dibattito sul futuro dell'Europa.
    Parte il 30 novembre 2012 una serie di dibattiti aperti tra la Commissione europea e i cittadini sui temi dell’occupazione, della protezione dei cittadini e della sostenibilità. L’obiettivo è quello di rispondere insieme alla domanda: “Che Europa vogliamo nel futuro?”.
    Su iniziativa della vicepresidente della Commissione europea Viviane Reding, responsabile per la Cittadinanza europea, la Rappresentanza in Italia della Commissione europea ha organizzato una serie di incontri con i cittadini: il primo avrà luogo a Napoli il 30 novembre alla presenza del Commissario László Andor, responsabile per l'occupazione, gli affari sociali e l'integrazione; il secondo a Torino il 21 febbraio 2013 alla presenza della Commissaria agli Affari interni Cecilia Malmstroem; un terzo evento di dialogo è previsto a Roma il 18 marzo, con il Vicepresidente della Commissione europea Antonio Tajani e dedicato all'imprenditorialità; sarà infine Pisa ad ospitare il quarto incontro, che si svolgerà il 5 aprile 2013 alla presenza del Commissario responsabile per l'Ambiente Janez Potocnik. Si svolgerà inoltre a Trieste il 16 settembre 2013 l'evento finale del dibattito con la stessa vicepresidente della CE Viviane Reding, in occasione del quale si cercherà di trarre le conclusioni da ciò che è stato discusso nel corso dei precedenti dibattiti.

  • Discorso del Presidente della Commissione Europea Josè M. D. Barroso sullo Stato dell’Unione
    Il testo integrale del discorso del Presidente della Commissione Europea Josè M. D. Barroso sullo Stato dell’Unione , tenuto il 12 settembre 2012 a Strasburgo durante la sessione plenaria del Parlamento Europeo è ora disponibile anche in italiano sul sito web della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea.

  • Premio Nobel per la pace 2012 conferito all'Unione europea
    Riconoscimento per un progetto basato sulla pace e fonte di orgoglio per 500 milioni di cittadini europei.
    L'Unione europea è stata insignita del Premio Nobel per la pace 2012 il 12 ottobre 2012. Tra le motivazioni, il Comitato per il Premio Nobel ha evidenziato che uno dei più prestigiosi riconoscimenti viene concesso all'UE in quanto "da oltre sessant’anni contribuisce a promuovere pace, riconciliazione, democrazia e diritti umani in Europa".

  • Nobel pace a UE: Moavero, "un premio che onora l'Unione"
    Un riconoscimento, spiega il Ministro per gli Affari Europei, che "condividono tutti i cittadini europei" e "assume un notevole valore nell'attuale momento di crisi economica, quale stimolo solenne a preservare, con fiducia, la volontà e la capacità di trovare le giuste soluzioni".
    Per approfondimenti:

  • UE: ok da CdM, cittadini potranno presentare iniziative legislative
    Il Consiglio dei Ministri ha approvato in via definitiva le modalità di attuazione del Regolamento UE sull'iniziativa dei cittadini dell'Unione. Un milione di europei appartenenti ad almeno sette Paesi dell'Unione possono presentare proposte di legge alla Commissione UE.

  • Single Market Week, Moavero: "Fuori da crisi anche con mercato unico"
    "Il superamento della crisi passa anche attraverso il rilancio del mercato unico europeo". Lo ha dichiarato il Ministro per gli Affari Europei, Enzo Moavero Milanesi, nel corso del suo intervento a Roma in Campidoglio, al convegno 'Venti anni di mercato unico, il volto concreto dell'Europa' che ha aperto il "Single Market Week", la Settimana del Mercato Unico che nel 2012 compie 20 anni. Il ministro ha ricordato che "il mercato unico è stato un motore fondamentale di crescita per l'Europa. E - ha aggiunto - come governo italiano pensiamo che il mercato unico possa essere ancora un motore di crescita". La Settimana del Mercato Unico si conclude il 20 ottobre 2012.

  • La Settimana del Mercato unico
    Nell'ambito della Settimana del Mercato unico si terrà a Roma nei giorni 15 - 20 ottobre 2012 la Riunione generale dei referenti dei Centri/Punti Locali/Nazionali delle reti europee di informazione e assistenza.

  • Piano Eurosud. Parte ufficialmente il Piano Eurosud a seguito dell’Intesa Governo-Ue
    Parere positivo del commissario Ue Johannes Hahn al piano sottoscritto dal Governo e dalle Regioni del Sud in merito alla revisione dei programmi cofinanziati dai fondi Ue destinati al Mezzogiorno. Saranno concentrati nei settori della banda larga, dell'istruzione, dell'occupazione e delle reti ferroviarie e di trasporto gli 8 miliardi di euro di risorse comunitarie destinate al Mezzogiorno nell’ambito dei fondi strutturali 2007-2013.

  • Nuovi fondi UE per l'istruzione, la gioventù e la creatività allo scopo di promuovere l'occupazione. La Commissione Europea ha proposto nel suo progetto di bilancio per il periodo 2014 – 2020 nuovi investimenti UE per l'istruzione, la gioventù e la creatività allo scopo di promuovere l'occupazione.

  • PORTALE EURACTIV
    IL PORTALE EURACTIV, portale d’informazione sull’Europa in lingua italiana, è stato presentato a Roma il 17 ottobre 2011, durante la Conferenza “ Diamo voce all’Italia in Europa: le strategie per contare di più nell’Unione”, organizzata da EurActive Italia, in collaborazione con lo IAI, Istituto per gli Affari Internazionali.
    Per approfondimenti: http://www.euractiv.it/it/news/istituzioni/4326-bonino-monti-e-tajani-alla-conferenza-euractiv-per-dar-voce-allitalia-in-europa.html
  • Disponibili online le slide della Conferenza "I Programmi ed iniziative europee ed internazionali e sito web OPIB” - Roma, 28 marzo 2011 di Massimina Cattari
  • 'Women and media in Europe'. Libro bianco realizzato dal Censis per l’Unione Europea. Di Elisa Manna, Responsabile Politiche Culturali Censis.
    Per approfondimenti: http://www.key4biz.it/Analisi_e_Dati/Presentazioni/2010/04/Women_and_media_in_Europe_Elisa_Manna_Censis_Unione_Europea.html
  • IL PORTALE EURACTIV PARLERA’ ITALIANO EurActiv, portale d'informazione sull'Europa
    Nell’ambito del Festival d’Europa, il 9 maggio 2011 è stato presentato a Palazzo Vecchio in anteprima la versione italiana di EurActiv, portale d'informazione sull'Europa. Già online in diverse lingue,il portale sarà nella nostra lingua a partire dal prossimo maggio, con l’obiettivo di coprire con uno “sguardo italiano” l'attualità europea e proponendo in tempo reale un'informazione puntuale e pluralista. La rete EurActiv e già operante in Belgio, Bulgaria, Repubblica Ceca, Francia, Germania, Ungheria, Polonia, Romania, Serbia, Slovacchia, Spagna e Turchia. Alla presentazione parteciperanno l’editor A. Gallo, la managing editor D. Vincenti e il direttore di “Agence Europe” G. Gramaglia.
    Per approfondimenti: http://www.aje.it/Newsletter-Age/AGE-News aprile 2011.pdf
  • Il 18 maggio 2011 è stato presentato a Roma il Rapporto Cer 1/2011 presso la sede della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea.
    A breve saranno disponibili on line gli interventi di Rainer Masera e Luigi Spaventa che hanno discusso il Rapporto. Per approfondimenti sito web CER. Centro Europa Ricerche http://www.centroeuroparicerche.it/default.asp
  • Il 23 maggio 2011 si è tenuto a Roma il Convegno in memoria di Altiero Spinelli dal titolo "Per un'Europa libera e unita. Per un'Italia europea” presso la sede del Parlamento Europeo, Ufficio d'Informazione in Italia con presentazione degli Atti del Comitato nazionale Altiero Spinelli. Nel corso del convegno sono stati mostrati filmati sulla figura di Spinelli e illustrate le pubblicazioni su "Ulisse" e il federalismo europeo edite negli ultimi anni, insieme alle traduzioni del Manifesto di Ventotene nelle lingue ufficiali dell'UE. Gli Atti del Comitato Omaggio ad Altiero Spinelli, sono editi da Bulzoni, Roma 2011.
    Per approfondimenti sito web Movimento Federalista Europeo: www.mferoma.eu
  • Modulo europeo Action Jean Monnet
    E’ disponibile on-line il programma del Modulo J. Monnet A.A. 2010-2011 “Informazione e integrazione nell’Unione Europea: il ruolo degli archivi e delle biblioteche”
  • I funzionari europei tornano a scuola per spiegare l'Europa ai giovani: il programma "Ritorno a scuola'"propone ai funzionari delle istituzioni europee di trascorrere una giornata in una scuola, preferibilmente quella che hanno frequentato da ragazzi. L'iniziativa, lanciata nel 2007 dal governo tedesco in occasione della sua presidenza di turno del Consiglio dell'UE, è stata poi ripresa dalla Commissione e dalle presidenze successive. Quest'anno è il turno dell'Ungheria e della Polonia. La Rappresentanza a Milano organizza il progetto Ambasciatori europei nelle scuole da ormai due anni. Leggi il comunicato.
    Per saperne di più: il progetto Ambasciatori europei nelle scuole sulle pagine della Rappresentanza a Milano.
  • Premio del Parlamento europeo per il giornalismo, candidature aperte: il Premio sarà assegnato per la quarta volta nel 2011 a quei giornalisti che, con il loro lavoro, avranno contribuito a promuovere una migliore comprensione delle Istituzioni e delle politiche dell'Unione europea. Le candidature possono essere inviate a partire dal 15 gennaio fino al 31 marzo 2011. Leggi il comunicato.
  • Per saperne di più: il Premio sulle pagine dedicate.
  • Stage in Lussemburgo.
    L’Istituto Italiano di Cultura di Lussemburgo offre la possibilità di effettuare uno stage della durata di 4 – 6 mesi a giovane specializzato in biblioteconomia. Previsto rimborso spese.
    Curriculum all'indirizzo biblioteca.iiclussemburgo@esteri.it
  • Il 15 settembre 2010 la Commissione europea ha lanciato, con una conferenza stampa, "Youth on the move", una delle iniziative faro della Strategia Europa 2020, volta a sostenere la mobilità dei giovani all’interno dell’Unione europea, con l’obiettivo di far acquisire loro le abilità, le competenze e le esperienze necessarie per entrare nel mondo del lavoro.
    La strategia “Youth on the Move” si articolerà in dieci azioni mirate, tra cui l’inaugurazione di un sito web dedicato a questa iniziativa http://europa.eu/youthonthemove; un progetto pilota "Your first EURES job" (il tuo primo posto di lavoro EURES) che fornirà consulenze, aiuto nella ricerca di un posto di lavoro e sostegno finanziario ai giovani e alle imprese; la creazione di uno strumento europeo di prestiti agli studenti e di un quadro di valutazione della mobilità (mobility scoreboard).

  • Strategia per la parità fra le donne e gli uomini (2010 - 2015).
    La Commissione europea ha adottato il 21 settembre 2010 la Strategia per l’uguaglianza tra donne e uomini: questa mira in particolare a promuovere il potenziale femminile, il cui contributo alla crescita economica dell’UE è essenziale e indiscusso.
  • Bando e seminario per Programma LIFE+
    Il 5 maggio 2010 la Commissione Europea ha pubblicato il quarto bando relativo al programma LIFE+ che mette a disposizione 240 milioni di euro per co-finanziare progetti che riguardano tre sfere: natura e biodiversità, politica ambientale e governance, informazione e comunicazione.
    La Commissione Europea, in collaborazione con STELLA Consulting e MWH, ha organizzato un seminario informativo sul programma LIFE+ in Italia. Lo scopo di questo seminario informativo é di informare i potenziali candidati sul bando del programma LIFE+ 2010 e sui requisiti per la presentazione di un progetto. Il seminario informativo si terrà il 7 giugno 2010 a Roma.

  • Francesco Bandarin nuovo Vice Direttore Generale dell'UNESCO per la Cultura
    Francesco Bandarin Direttore del Centro del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO sin dal 2000,il 21 aprile 2010 è stato nominato nuovo Vice Direttore Generale dell'UNESCO per la Cultura.
    Come specialista in architettura e urbanistica, Bandarin ha lavorato sia in istituzioni pubbliche e private nei settori del patrimonio culturale e del patrimonio ambientale, nonché nella progettazione architettonica e urbana nei paesi in via di sviluppo. Come Direttore del Centro del Patrimonio Mondiale, Bandarin ha sviluppato una vasta rete di partenariati pubblico-privato per la conservazione del Patrimonio Mondiale, e a ha contribuito alla crescita di una serie di centri regionali in ogni parte del mondo.
  • Unione Europea e qualifiche professionali
    La Commissione Europea ha pubblicato un documento che illustra in quale misura i singoli Stati membri dell’UE hanno attuato la direttiva sulle qualifiche professionali. Il documento,è accompagnato dalla guida “Tutto quello che vorreste sapere sul riconoscimento delle qualifiche professionali” in cui i cittadini possono trovare informazioni circa il contenuto e gli effetti della direttiva. La direttiva si applica a oltre 800 professioni regolamentate, cioè professioni per il cui esercizio uno o più Paesi dell’Unione Europea richiedono il possesso di determinate qualifiche. Per le professioni il cui riconoscimento non è automatico perché non armonizzato a livello europeo, la direttiva prevede un sistema di riconoscimento reciproco, in modo da consentire alle persone qualificate di ottenere il riconoscimento dei loro titoli nello Stato membro ospitante in cui desiderano esercitare la loro attività.
    Per il testo integrale della guida: http://www.palazzochigi.eu/backoffice/allegati/53896-5767.pdf.
  • Consultazione sulla futura strategia UE 2020
    E’ stata avviata dalla Commissione europea una consultazione pubblica che invita le parti interessate, in particolare quelle coinvolte nella ricerca, a formulare osservazioni e suggerimenti relativi alla futura strategia UE 2020. Nel suo programma per la nuova Commissione, il presidente José Manuel Barroso ha delineato la sua visione degli obiettivi che l'Unione europea dovrebbe raggiungere entro il 2020.
  • La eYouguide è disponibile on-line dal mese di dicembre 2009 in 10 lingue
    Iniziativa della Commissione Ue mirata ad offrire ai consumatori una vera e propria guida all'acquisto online, la eYouGuide illustra diritti degli utenti e doveri degli operatori.
    La Commissione Ue va "in soccorso" dell'eCommerce (settore dalle grandi potenzialità, ma ancora vittima di una certa diffidenza da parte degli utenti nei confronti degli acquisti online) e pubblica eYouGuide, una sorta di vademecum destinata agli utenti web europei, per conoscere i propri diritti e farli valere con gli operatori. Ulteriori informazioni sono disponibili all'indirizzo: http://www.pmi.it/leggi-e-norme/news/4886/eyouguide-guida-ue-per-lecommerce.html
  • Seconda edizione del Concorso Internazionale “Giornalisti del Mediterraneo”
    L’evento è promosso dall’Associazione “Terra del Mediterraneo. Arte, cultura e Comunicazione” L’evento gode del patrocinio dell’Assemblea Parlamentare del Mediterraneo, del Ministero delle Politiche Europee, dell'Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia, del Segretariato Sociale Rai e di AnsaMed, oltre al patrocinio delle Ambasciate di Spagna, Turchia, Polonia, Portogallo, Ungheria, Cipro, Svezia e Slovacca, nonché, di Università italiane, Centri Culturali e Istituzioni regionali, nazionali e internazionali.
  • Rapporto dell'Italia sull'attuazione al 2009 del PNR 2008-2010 e la risposta alla crisi
    Il secondo ciclo della Strategia di Lisbona deve fare i conti con la crisi finanziaria ed economica. L'attuazione delle riforme è una sfida volta a dare alle politiche temporanee di risposta alla crisi una prospettiva per riprendere il cammino dello sviluppo. L'analisi del Rapporto e il documento integrale.
  • Trattato di Lisbona, via libera alla nuova Unione Europea il 1° dicembre 2009
    Il trattato di Lisbona, entrato in vigore il 1° dicembre 2009, dota l'Unione europea di istituzioni moderne e di metodi di lavoro ottimizzati per rispondere in modo efficace ed efficiente alle sfide del mondo di oggi. In una realtà in rapida evoluzione, per affrontare temi quali la globalizzazione, i cambiamenti climatici, l'evoluzione demografica, la sicurezza e l'energia gli europei guardano all'UE. Il trattato di Lisbona rafforza la partecipazione democratica in Europa e la capacità dell'UE di promuovere quotidianamente gli interessi dei propri cittadini.
  • Per accedere alla storia dell'UE basta un clic
    Nasce la nuova Biblioteca digitale dell'UE: possibile accedere on-line a 60 anni di documentazione. Oltre 110mila pubblicazioni in 50 lingue.
    Per approfondimenti: http://www.vivieuropa.it/notizie/323/per-accedere-alla-storia-dellue-basta-un-clic
  • Barroso rieletto presidente della Commissione europea
    Il Parlamento europeo ha votato a favore di un secondo mandato per Josè Manuel Barroso. Il neo eletto rimarrà in carica per cinque anni.
    Per saperne di più: l’intervista al presidente Barroso su Europarl Tv.
  • Le celebrazioni per la Giornata europea delle lingue
    La Commissione europea festeggia anche nel 2009 la Giornata europea delle lingue con celebrazioni che dureranno quasi una settimana a partire dal 26 settembre 2009. L’apice sarà costituito da una conferenza sull’apprendimento precoce delle lingue, sarà inaugurata la piattaforma sul multilinguismo destinata alle aziende (Businnes Platform on Multilingualism), e verrà proiettato in prima visione un video “Interpréter pour l’Europe” (Interpretare per l’Europa) sulla tematica, “Il francese,una lingua deficitaria?”; si terrà una conferenza intitolata “In che modo la tecnologia può aiutare i traduttori”, e un dibattito tra un gruppo di esperti in materia di multilinguismo. A Bruxelles si condurranno anche attività multilinguistiche rivolte in modo specifiche ai bambini.
    Per saperne di più: la giornata europea delle lingue sulle pagine della DG Istruzione e Cultura, il programma della giornata europea delle lingue sul MEMO/09/399.
  • Nuova veste grafica per il portale Europa
    Le pagine principali del portale dell’Ue hanno nuove modalità di navigazione e una grafica moderna per semplificare la ricerca in tutte le lingue.
    Europa, il portale ufficiale dell’Ue è in genere il primo riferimento per quanti cercano informazioni sull’Unione europea. Oltre a parlare delle istituzioni e delle norme dell’Ue, il portale spiega come trasferirsi in un altro paese, come accedere ai finanziamenti europei, quali sono le attività dell’Ue, chi ne beneficia, ecc.
    Per saperne di più: http://ec.europa.eu/italia/newsletters/milano/our_publications/n.128-23-9_it.htm
  • 2009 - Anno europeo della creatività e dell’innovazione
    Con Decisione n. 1350/2008/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 16 dicembre 2008, l'anno 2009 è stato proclamato «Anno europeo della creatività e dell’innovazione» per promuovere l’innovazione e la creatività nei diversi campi dell’attività umana.
    La presente decisione è stata pubblicata nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea Serie L 348 del 24 Dicembre 2008.
    L’ obiettivo generale dell’Anno europeo della creatività e dell’innovazione è di sostenere gli sforzi degli Stati membri per promuovere la creatività attraverso l’apprendimento permanente in quanto motore dell’innovazione e fattore chiave dello sviluppo di competenze personali, professionali, imprenditoriali e sociali oltre al benessere di tutti gli individui nella società.
  • Trattato di Lisbona. Ad un passo dal trattato
    Nel corso di una cerimonia svoltasi a Varsavia, il 10/10/2009, il presidente polacco Lech Kaczynski ha ratificato il Trattato di Lisbona in presenza del presidente di turno del Consiglio Fredrik Reinfeldt, del presidente della Commissione José Manuel Barroso e del presidente del Parlamento europeo Jerzy Buzek. Per l'entrata in vigore del trattato manca ora solo la firma del presidente della Repubblica ceca.
  • Trattato di Lisbona. L'Irlanda dice "sì"
    I cittadini irlandesi hanno detto "sì" al Trattato di Lisbona. Il risultato del secondo referendum (3/10/2009) è stato positivo: la maggioranza degli elettori ha votato a favore del trattato. La ratifica sarà portata a termine con la firma del trattato da parte della presidente McAleese.
    Il trattato entrerà in vigore solo dopo la ratifica da parte di tutti e 27 i paesi membri. Dopo il voto favorevole dell'Irlanda, si attende solo che la Repubblica ceca e la Polonia portino a termine il processo di ratifica.
    Per approfondimenti: l'esito del referendum, il Trattato di Lisbona, la dichiarazione del presidente Barroso, la dichiarazione del presidente del PE Buzek, la dichiarazione del presidente di turno dell'Ue Reinfeldt, la dichiarazione di Solana.
  • Lancio del “2010 Anno Europeo per Combattere la Povertà e l’Esclusione Sociale”. Bruxelles 28-29 ottobre 2009.
    In Europa l’evento di lancio del 2010 Anno Europeo per combattere la povertà e l’esclusione sociale si terrà a Bruxelles nei giorni 28-29 ottobre 2009, in occasione della Conferenza “Poverty: Perceptions and Reality”.
    Per approfondimenti:
    European Year for Combating Poverty and Social Exclusion 2010:http://2010againstpoverty.eu e per maggiori informazioni su come l’UE affronta la dimensione sociale della crisi economica, consultate il sito della Direzione Generale per l’Occupazione, gli affari sociali e le pari opportunità della Commissione Europea: http://ec.europa.eu/social/main.jsp?langId=en&catId=736
  • Nuovo Direttore per la Rappresentanza italiana della Commissione UE
    Dal 1° settembre 2009 subentra a Pier Virgilio Dastoli - che ha ricoperto l'incarico per 6 anni - quale nuovo direttore della Rappresentanza italiana a Roma della Commissione Europea, Lucio Battistotti. In precedenza Battistotti è stato capo unità della Direzione Generale - DG Occupazione con compiti di gestione del Fondo sociale europeo (FSE) in Spagna, Danimarca e Finlandia.
    Le Rappresentanze della Commissione europea nei paesi membri dell'Unione assicurano un rapporto costante fra l'Esecutivo europeo, le istituzioni pubbliche nazionali e locali e il grande pubblico e garantiscono l'informazione e la comunicazione verso i cittadini europei. Sono coordinate dalla DG Comunicazione della Commissione europea.
    Tra i loro compiti vi è anche quello di fornire informazioni alla Commissione sugli orientamenti e le tendenze dell'opinione pubblica nel paese in questione.
  • Unione Europea: Presidenza di turno alla Svezia
    Dopo Praga, Stoccolma. Il primo luglio 2009, alla guida del Consiglio dell'UE si è insediata la Svezia. Crisi economica e finanziaria, cambiamenti climatici, allargamento, Trattato di Lisbona sono tra le priorità della nuova presidenza.
  • E' in linea la nuova versione elettronica del Bollettino dell'Unione Europea
    A partire dal numero di gennaio-febbraio 2003 e' in linea la nuova versione elettronica del Bollettino UE. Il Bollettino elenca sinteticamente tutte le decisioni, le comunicazioni, gli eventi piu' significativi del mese, il tutto suddiviso in capitoli e completato da precisi richiami alle basi giuridiche e ai testi di riferimento.
  • Dipartimento Politiche Comunitarie - Nuovo sito, più notizie e web 2.0
    Una veste grafica rinnovata, contenuti potenziati, parte multimediale rafforzata e apertura alle applicazioni online per la condivisione delle informazioni. Tutte le novità europee su programmi tematici, progetti in corso, finanziamenti, studiare all'estero, opportunità di lavoro e molto altro ancora.
  • Programma operativo multiregionale "Ricerca e competitività"
    Il 21 dicembre 2007 la Commissione europea ha approvato il Programma operativo multiregionale “Ricerca e competitività” che interessa le regioni italiane di Calabria, Campania, Puglia e Sicilia per il periodo 2007-13. Il Programma rientra nel quadro definito per l'obiettivo Convergenza e dispone di un bilancio complessivo di circa 6,2 miliardi di euro. L'investimento comunitario per il tramite del Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) ammonta a circa 3,1 miliardi di euro, pari a circa il 10,8% dell'investimento complessivo dell'UE destinato all'Italia nel contesto della politica di coesione per il 2007-13.
  • Programma operativo 2007-2013: "Lazio"
    Il 2 ottobre 2007 la Commissione europea ha approvato un programma operativo per la regione Lazio che copre il periodo 2007-2013. Il programma operativo rientra nell'obiettivo Competitività regionale e occupazione ed è dotato di un bilancio complessivo di circa 744 Mio EUR. Il finanziamento recato dalla Comunità per il tramite del Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) ammonta a circa 372 Mio EUR, pari a circa l'1,3 % dell'investimento complessivo dell'UE in Italia nel contesto della politica di coesione 2007-2013.
  • 'Debate Europe' - Valorizzare l'esperienza del Piano D per la democrazia, il dialogo e il dibattito
    La Commissione europea ha pubblicato lo scorso 2 aprile un’ importante Comunicazione riguardante la strategia futura per la prosecuzione del Piano D (2005-2007), incentrata sulla necessità di dar voce ai cittadini consentendo loro di accedere all'informazione affinché siano in grado di sostenere un dibattito informato sulle questioni comunitarie. Attraverso un più attento ascolto dei cittadini europei, una migliore divulgazione della politica comunitaria e un'azione a livello locale, tale strategia sarà portata avanti nel 2008 e nel 2009, nel corso del processo di ratifica del trattato di Lisbona, tenendo conto anche dell’avvicinarsi delle prossime elezioni europee.
  • On-line il forum sul futuro dell'Ue
    E' on–line da oggi nell'ambito di Debate Europe il quarto forum tematico, aperto a tutti i cittadini, per discutere sul futuro dell'Unione europea. L'iniziativa rientra nel "Piano D per la democrazia, il dialogo e il dibattito" lanciato da Margot Wallström, Vicepresidente, responsabile per le relazioni istituzionali e la strategia di comunicazione.
  • Barroso: “Parma, un modello per le altre piccole città europee”
    Il presidente della Commissione europea, Josè Manuel Barroso ha inaugurato l’anno accademico del Collegio europeo, l’istituto di formazione per giovani laureati provenienti da tutta Europa che ha sede a Parma. Nel suo discorso, Barroso ha elogiato la città per il suo spirito fortemente europeo.
  • Debate Europe
    Dal 29 gennaio 2008 è online il nuovo sito web della Commissione europea Debate Europe. L’obiettivo del sito è rilanciare il dibattito ed aiutare l’UE ad avviare una discussione costruttiva con il pubblico, che avrà la possibilità di contribuire a definire le risposte dell’Europa alle sfide di oggi e di domani.
  • Sì al Trattato di Lisbona, per un'UE più democratica e efficiente
    Una relazione chiede all'Aula di approvare il trattato di Lisbona, esortando gli Stati membri a ratificarlo entro fine anno ed a informare i cittadini in vista delle elezioni europee del 2009. Il trattato rende l'UE più democratica, efficiente e capace di decidere, rafforzando i poteri del Parlamento e i diritti dei cittadini. Resta il rammarico per l'abbandono dell'approccio costituzionale e dei simboli, le deroghe alla Carta dei diritti fondamentali e il seggio aggiuntivo concesso all'Italia.
  • Banca Dati Senato sui Progetti Comunitari
    "Progetti comunitari" e' una nuova banca dati - istruita e implementata dall'Ufficio per i rapporti con le istituzioni dell'Unione europea del Senato - che contiene tutte le informazioni relative ai progetti comunitari, ordinati per categoria, per data e per numero del documento.
  • Firmato il Trattato di Lisbona. Nuove opportunità per i Paesi UE
    Il trattato firmato il 13 dicembre 2007 a Lisbona dai capi di Stato e di governo dei 27 Stati membri doterà l'Unione europea di istituzioni moderne e di metodi di lavoro ottimizzati per rispondere in modo efficace ed efficiente alle sfide del mondo di oggi. In una realtà in rapida evoluzione, per affrontare temi quali la globalizzazione, i mutamenti climatici, l'evoluzione demografica, la sicurezza e l'energia gli europei guardano all'UE. Il trattato di Lisbona rafforzerà la partecipazione democratica in Europa e la capacità dell'UE di promuovere quotidianamente gli interessi dei propri cittadini.
  • Scienza, informazione, istruzione e cultura
    Le attività economico-culturali nell'Ue27, la cultura gioca un ruolo importante nella vita dei cittadini europei e per la prima volta, Eurostat ha raccolto dati statistici culturali a livello europeo. Il testo comprende dati sull'occupazione, le imprese e il commercio, così come le spese culturali e la partecipazione agli eventi.
  • Un'agenda europea della cultura in un mondo globale
    Con la sua prima strategia per la cultura, la Commissione coniuga crescita, comprensione interculturale e relazioni esterne.
    Sostenere la diversità culturale, promuovere la cultura come fattore di crescita e inserirla nelle nostre relazioni con il mondo: questi tre ambiziosi obiettivi, sostenuti da responsabili politici e operatori del settore nell'ambito di una vasta consultazione, sono al centro della comunicazione intitolata «Un'agenda europea della cultura in un mondo globale», adottata questa settimana dalla Commissione.
  • Inaugurazione del Consiglio europeo della ricerca
    Il 27 e il 28 febbraio 2007 si è svolta a Berlino la conferenza di inaugurazione del Consiglio europeo della ricerca (Cer), il primo organismo di finanziamento paneuropeo concepito per sostenere i progetti di ricerca e per stimolare le menti più originali a oltrepassare gli attuali limiti del sapere umano in tutti i settori della scienza.
  • Una nuova fase per Tempus
    Si è tenuta a Bruxelles il 5 e il 6 marzo 2007 la conferenza sulla prossima fase di Tempus, il programma di punta dell’Ue per la cooperazione internazionale nel settore dell’istruzione superiore. All’evento, organizzato dalla Commissione europea, interverranno delegati provenienti da 53 paesi (i 27 Stati membri dell’Ue e 26 paesi partner). Si è discussa la configurazione della nuova fase, denominata “Tempus IV”, che riguarderà il periodo 2007-2013 e avrà a disposizione una dotazione di circa 50 milioni di euro l’anno.
  • Dal 1° gennaio tre nuove lingue ufficiali
    A partire dal 1° gennaio 2007 l'Unione europea avrà 23 lingue ufficiali allorché la Bulgaria e la Romania entreranno nell'Ue e il gaelico irlandese diventerà una lingua ufficiale. Per essere pronta ad affrontare questa nuova sfida la Commissione europea ha adottato una strategia che guiderà le sue attività di traduzione di testi scritti per il 2007 e oltre.
  • Apre la Biblioteca Europea a Roma presso il Goethe-Institut.
    E' stata inaugurata il 24 ottobre 2006 la Biblioteca Europea, luogo d’incontro, promozione e scambio fra le diverse culture europee. E' un “progetto-laboratorio” delle Biblioteche di Roma, nato in collaborazione con l’Accademia d’Ungheria, le Ambasciate di Francia, Paesi Bassi e Svizzera, il British Council, il Forum Austriaco di Cultura, il Goethe Institut, l’Instituto Cervantes, l’Istituto Polacco, l’Istituto Slovacco, l’Istituto Svizzero, l’Ufficio in Italia del Parlamento europeo e la Rappresentanza in Italia della Commissione europea.
  • Il Quadro europeo delle qualifiche: un nuovo modo di comprendere le qualifiche in tutta l’Europa
    Il 5 settembre 2006 la Commissione ha adottato una proposta di raccomandazione del Parlamento europeo e del Consiglio relativa all’istituzione di un Quadro europeo delle qualifiche per l’apprendimento permanente (QEQ). Il QEQ fornirà una lingua comune per descrivere le qualifiche e aiuterà gli Stati membri, i datori di lavoro e gli individui a confrontare le qualifiche dei diversi sistemi di istruzione e di formazione nell’UE.
  • Una nuova casa comune nel cuore dell’Europa
    Il 22 marzo 2006 a Bruxelles è stata inaugurata la sede congiunta CRUI-CNR nel cuore dell’Europa. Sarà il punto di riferimento per le Università e la ricerca. Il Commissario Europeo alla Ricerca, Janez Potocnik ha salutato con parole di apprezzamento l’inaugurazione della sede comune di CRUI e CNR a Bruxelles.
  • Emilia-Romagna e Liguria al coordinamento degli uffici regionali a Bruxelles
    Le due Regioni hanno assunto a Bruxelles il nuovo coordinamento degli uffici di collegamento delle Regioni italiane con l’Ue (UCR) dallo scorso gennaio. Il coordinamento congiunto ha per la prima volta una durata semestrale, fino a giugno, dopo alcuni anni di esperienze trimestrali a carico di una singola Regione.
  • La Commissione adotta un libro bianco sulla politica europea di comunicazione. Discutere sull’Europa - coinvolgere i cittadini
    La Commissione europea ha adottato oggi un libro bianco sulla politica europea di comunicazione. Margot Wallström, vicepresidente della Commissione, ha dichiarato: “La comunicazione è anzitutto e soprattutto una questione di democrazia: i cittadini hanno il diritto di sapere quello che fa l’Unione e perché. E hanno il diritto di partecipare pienamente al progetto europeo. La comunicazione sull’Europa non è soltanto una “cosa di Bruxelles”. Le istituzioni dell’UE e gli Stati membri ora devono unire le forze. L’Unione europea si è sviluppata come un progetto politico, ma non ha trovato un posto nei cuori e nelle menti dei cittadini. Il libro bianco è la proposta della Commissione per affrontare tale sfida e porre le basi di una politica di comunicazione dell’Unione europea”.
  • Prorogata la durata del programma parità tra donne e uomini
    Nel settore della promozione delle pari opportunità sono attualmente operativi due programmi comunitari di finanziamento. Si tratta del programma a sostegno della strategia quadro comunitaria per la parità tra donne e uomini, operativo dal 2001, e del programma a sostegno delle organizzazioni attive a livello europeo in questo settore, in vigore dal 2004.
    Con Decisione pubblicata sulla Gazzetta ufficiale UE dello scorso 30 settembre si è stabilito di prolungare la durata dei due programmi, che divengono pertanto operativi fino alla fine del 2006.
  • Bibliografia sulla Costituzione per l’Europa. Titoli recenti. Monografie, articoli di periodici, siti Internet
    La Biblioteca del Senato della Repubblica ha redatto una Bibliografia sul processo costituzionale europeo in occasione della discussione e approvazione definitiva da parte del Senato della Repubblica, il 6 aprile 2005, del disegno di legge di Ratifica ed esecuzione del Trattato che adotta una Costituzione per l'Europa (legge n. 57 del 2005). La Bibliografia, che raccoglie le più recenti pubblicazioni sull'argomento possedute dalla Biblioteca, è stata pubblicata in appendice a Costituzione per l'Europa. Testo a fronte con le disposizioni vigenti, a cura del Servizio Studi del Senato.
  • Bollettino del Comune di Roma sui Programmi Comunitari
    E' in rete il nuovo Bollettino "Romaeconomia"sui programmi comunitari curato dall'Assessorato alle politiche economiche, finanziarie e di bilancio del Comune di Roma. Il notiziario fornisce aggiornamenti sui progetti europei che sono gestiti direttamente dalla Commissione Europea (e che non passano quindi attraverso le amministrazioni nazionali e gli enti locali).
  • Guida ISTAT alla statistica e Registri dell'Unione europea
    Questa guida ipertestuale curata da Istat contiene materiali didattici per avvicinare il cittadino ad un utilizzo consapevole dei dati statistici nelle decisioni di ogni giorno. Sono proposti pecorsi tematici (la popolazione, la congiuntura, il lavoro, i prezzi, l'ambiente) in cui i singoli temi sono svuiluppati indicando le risorse Istat più opportune per approfondire quell'argomento. Link e schede di analisi dei contenuti della statistica, dei metodi di rilevazione, delle classificazioni, redatti in linguaggio semplice, consentono un primo approccio non banale alla statistica italiana e internazionale.
  • Ricerca e innovazione nelle Regioni europee
    Mutual Learning Platform (MLP) è un'iniziativa della Commissione europea per promuovere una partecipazione attiva delle Regioni nella costruzione di una società europea basata sulla conoscenza. L'iniziativa coivolgerà attori regionali e si articolerà lungo due vettori fodamentali per lo sviluppo: ricerca e innovazione.
  • La Commissione lancia una strategia quinquennale per promuovere l'economia digitale
    Il 1 giugno 2005, la Commissione europea ha adottato l'iniziativa “i2010: European Information Society 2010” - per curare la crescita e il lavoro nel campo della società dell'informazione e nelle industrie dei media. i2010 è una strategia completa per modernizzare e mettere in campo tutte le politiche e gli strumenti dell'UE per incoraggiare lo sviluppo della digital economy: strumenti per la regolamentazione, la ricerca e la partnership con le industrie. La Commissione promuoverà in particolare un tipo di connessione sicura e ad alta velocità offrendo contenuti ricchie e differenziati in Europa.
  • Guida ai tirocini nelle Istituzioni europee
    Arricchire il proprio curriculum con un'esperienza di lavoro all'estero è il modo migliore per affrontare, con maggiori possibilità di successo, un sempre più esigente mercato del lavoro. Ottenere uno stage presso una delle Istituzioni europee è un'esperienza che apre la mente, grazie ai continui stimoli che può dare un ambiente multietnico e multiculturale.
  • Il futuro dell'Europa
    È stato di recente attivato il nuovo sito regionale "Il futuro dell’Europa" con il quale il Consiglio regionale dell’Emilia-Romagna intende avvicinare i giovani all’idea di Europa. Attraverso le pagine del sito i ragazzi potranno conoscere l’Europa, esprimere le loro opinioni, incontrarsi tra loro e scambiarsi esperienze, idee, impressioni su tematiche europee di attualità e non solo.
    L’idea di realizzare un sito di questo genere nasce anche dalla necessità di dare uno spazio virtuale allo sviluppo delle iniziative rivolte ai giovani che il Consiglio regionale porta avanti già da alcuni anni sulle tematiche europee, perseguendo la scelta di promuovere un vero e proprio canale di ascolto e di partecipazione dei giovani alla prospettiva di integrazione europea. Riteniamo infatti importantissimo sollecitare una riflessione a tutto campo sull’idea stessa di Europa, su come viene percepita e rappresentata oggi dalle giovani generazioni, in una fase di profondi cambiamenti. Siamo infatti convinti che la nuova Europa si costruisca certamente con uno sforzo informativo e formativo delle istituzioni verso i propri cittadini, ma anche ponendosi all’ascolto delle opinioni e dei sentimenti che da essi provengono. In tal modo sarà possibile costruire un ambiente vitale e fecondo per la crescita di un europeismo non di facciata ma culturalmente radicato nelle coscienze.
  • Campagna mondiale dell’UNESCO “Le donne fanno l'informazione”
    La campagna online "Le donne fanno l'informazione" dell'UNESCO, che ha l'obiettivo di rafforzare la posizione delle donne e l'uguaglianza dei sessi nei media, ha ottenuto un ampio sostegno mondiale. Per celebrare la Giornata Internazionale della Donna, festeggiata all'inizio di marzo, l’UNESCO ha fatto appello ai media del mondo intero perché vengano date alle donne responsabilità editoriali per la presentazione delle novità del suddetto giorno.
  • La tua Europa: un nuovo portale al servizio dei cittadini
    Informazioni pratiche sui diritti e le opportunità che l’Unione europea e i Paesi membri offrono ai cittadini e alle imprese e su come avvalersene pienamente. Questi i contenuti del nuovo portale europeo "La tua Europa" presentato il 18 febbraio a Bruxelles, durante la conferenza “Cross-border eGovernment services for administrations, businesses and citizens”.
  • Prospettive finanziarie 2007-2013: ultime proposte della Commissione
    Il 6 aprile 2005, la Commissione europea ha adottato l’ultimo pacchetto di proposte collegate al futuro quadro finanziario 2007-2013. Le proposte interessano tre delle cinque rubriche del nuovo quadro finanziario, ossia “competitività per la crescita e l’occupazione”, “cittadinanza, libertà, sicurezza e giustizia” e “conservazione e gestione delle risorse naturali”. Per il periodo 2007-2013 in questi settori si propone uno stanziamento di 93 miliardi di €.
  • Nuovo Trattato Costituzionale: 50 domande e risposte
    La pubblicazione “50 Questions and Answers on the Treaty establishing a Constitution for Europe” analizza il Trattato che istituisce una Costituzione per l’Europa dal punto di vista del cittadino Europeo.
  • Online nuova versione di ENA
    ENA: European Navigator, sito del Centre virtuel de la connaissance sur l'Europe (CVCE) è una banca di conoscenza sulla storia e l'evoluzione istituzionale dell'UE.
    Il sito propone una gran diversità di documenti multimediali sull'argomento che si organizzano intorno ad una struttura cronologica e tematica. Il fondo documentario è completato da quattro moduli: thesaurus, lessico, mediateca e orientamenti bibliografici. Il suo contenuto è aggiornato regolarmente. ENA è uno strumento multilingue che offre i documenti in originale ed in versione tradotta.
  • Nuovo Portale europeo dell’Innovazione
    Questo portale dell'Innovazione è stato creato per tutti gli utenti CORDIS interessati sia alle politiche per l'innovazione che alla sua attuazione. Da qui potrete accedere ai più recenti documenti politici sull'innovazione, mantenervi al corrente delle ultime novità e degli avvenimenti, entrare in contatto con intermediari in grado di agevolare il processo d'innovazione della vostra organizzazione.
  • Celex, un archivio sulla legislazione comunitaria
    Il sito offre circa 200 mila documenti, disponibili in ciascuna delle 11 lingue ufficiali, inerenti la legislazione comunitaria quali atti giuridici, trattati, atti vincolanti e non vincolanti. Contiene inoltre la giurisprudenza della Corte di giustizia europea. L'archivio è aggiornato una volta alla settimana.
  • EUROVOC thesaurus multilingue online
    Nuovo thesaurus multilingue online che copre tutti i settori di attività
    delle Comunita` Europee, permette di classificare documenti nei sistemi documentari delle istituzioni europee e dei loro utenti.
  • Research.be nuovo portale belga per promuovere i principali siti web dedicati alle attività di ricerca e innovazione
    Research.be è il nuovo portale che il governo Belga ha inaugurato per promuovere i principali siti web dedicati alle attività di ricerca e innovazione. Il servizio d'informazione tecnica e scientifica (STIS) del governo si auspica che il portale contribuisca a rafforzare lo Spazio europeo della ricerca (SER). Nei prossimi mesi, l'amministrazione belga prevede un ampliamento del sito con nuove rubriche tutte dedicate alle informazioni sulla cooperazione europea e internazionale.
  • Portale "Study in Europe"
    Il portale “Study in Europe” è stato creato dall’Associazione di Cooperazione Accademica (ACA), organizzazione europea indipendente per la gestione, l’analisi e il miglioramento della cooperazione nel settore dell’istruzione e della formazione nell’ambito europeo e tra l’Europa ed altre parti del mondo. I membri di ACA sono organizzazioni nazionali europee responsabili della promozione per la cooperazione internazionale nell’istruzione. Il portale offre l’accesso ai siti nazionali dei paesi europei che forniscono informazioni sul settore dell’istruzione superiore.